L’epopea “cartonizzata”

«The Liberator guadagna nel tenere a mente quanto sulla guerra è già stato detto, e non si esime dal ritrarre le molteplici sfaccettature dell’umanità provata dalla disumanità del conflitto».