Doppi e avi, la risalita verso l’altrove

«Trevisani riabbraccia i primi due tomi, con una catena narrativa che ne ingloba gli eventi, li sfiora, donandogli una significazione nuova e completa. Rimane, al di sotto della superficie narrativa, un simbolismo che da lettori siamo chiamati a decifrare, scoprendone se possibile la verità».